ERISIMO, meraviglia della natura:  Erba dei cantanti

ERISIMO, meraviglia della natura: Erba dei cantanti

Oggi parliamo di… ERISIMO, meraviglia della natura:  Erba dei cantanti

Il nome Erisimo deriva dal Greco: eruo=io salvo e oimos=il canto. Pianta facilissima da trovare, molto diffusa nel nostro territorio, l'erisimo deve la sua fama fitoterapica alla proprietà di alleviare le infiammazioni della gola. Risolve efficacemente la raucedine e l'afonia conseguenti soprattutto a laringiti, per le quali trova la sua indicazione principale, ma agisce anche in caso di faringiti, tracheiti acute o croniche ed in genere di irritazioni delle prime vie aeree dovute a tosse, influenza e raffreddore. Anche le gole perennemente irritate dei fumatori possono trovare sollievo con questa pianta medicinale.
Questo ottimo effetto antinfiammatorio specifico per la laringe viene sfruttato moltissimo da chi ha bisogno di… farsi sentire.
Oggi molti, tra speakers, cantanti, conferenzieri, insegnanti e comunque chiunque faccia della voce il proprio principale strumento di lavoro, si affida alle cure dell’erisimo sia per i malanni di stagione, sia per lenire l’irritazione da sforzo continuo dell’apparato fonatorio.
Può essere assunto in molte forme, dalle tradizionali tisane, alla tintura madre in gocce o in compresse e capsule contenenti l’estratto secco. Molto utilizzate, per la loro praticità e per l’immediatezza del loro effetto, sono le caramelle da sciogliere lentamente in bocca, magari addizionate di olii essenziali balsamici, sostanze idratanti ed emollienti (miele, malva, altea, liquirizia) protettive della mucosa orale. Costituiscono una valida ed efficace alternativa a tutte le formulazioni contenenti farmaci antiinfiammatori ad uso locale (flurbiprofene, naproxenato di netiltrimetilammonio ecc…) di cui spesso si abusa in modo sproporzionato rispetto alla gravità del malanno.

Parli tanto (magari anche …troppo)???
Erisimo è la tua pianta!